BENESSERE IN FAMIGLIA: IL MITO DELLA DEMOCRAZIA

“I miei figli non mi ascoltano”
“Non vogliono mai andare a letto”
“Mangiano solo i dolci”
“Non è voluto andare in vacanza con gli scout”
“Non tace mai”

Il mondo è cambiato e l’educazione dei bambini con essa.

Mentre fino a non molto tempo fa dovevamo “Tirar su” o “raddrizzare” i nostri pargoli siamo passati ad una modalità “democratica” in cui trattiamo i bambini come adulti in grado di “votare” ogni singola decisione bloccando il parlamento famigliare all’immobilismo ed alla frustrazione.

LA FAMIGLIA NON E’ UNA DEMOCRAZIA

I genitori sono i responsabili dei figli e soprattutto della loro educazione.

Accompagnare, educare, stimolare significa star vicini ai propri figli nel loro percorso (magari spegnendo di tanto in tanto il proprio cellulare) non renderli dei piccoli tiranni.

Facciamo qualche esempio:

i genitori decidono quanto mangiare i figli quanto mangiare (il cibo deve essere un piacere non un obbligo)
i genitori scelgono dove andare in vacanza i figli scelgono che attività fare durante le vacanze
i genitori scelgono i mobili della cameretta i figli scelgono i colori

Per approfondire potete leggere:

Modelli di Famiglia di G Nardone

A presto
Andrea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *